Manutenzione

FAQ

GENERICHE

Che cos’è la Centrale Rischi?

La Centrale dei rischi (CR) è una banca dati, ossia un archivio di informazioni, sui debiti di famiglie e imprese verso il sistema bancario e finanziario, gestita dalla Banca d’Italia.

In Centrale Rischi, sono registrati i finanziamenti (mutui, prestiti personali, aperture di credito, ecc.) e le garanzie quando l’importo che il cliente deve restituire presso il singolo istituto supera i 30.000 euro, la cosiddetta soglia di censimento. Questa soglia si abbassa a 250 euro se il cliente ha gravi difficoltà nel pagare il suo debito, ossia è in sofferenza.

La Centrale Rischi è a pagamento?

No, puoi richiedere gratuitamente e in qualsiasi momento le informazioni della tua azienda presenti in essa. 

Dove trovo il modulo per richiedere la Visura di Centrale Rischi?

Il modulo per la richiesta di accesso ai dati per persone fisiche e giuridiche è scaricabile dalla seguente pagina https://www.bancaditalia.it/servizi-cittadino/servizi/accesso-cr/.

Come ottengo la Visura di Centrale Rischi dalla Banca d’Italia?

Il diretto interessato (ovvero il soggetto registrato in Centrale dei rischi) deve:

  • Compilare il modulo “Persone Giuridiche” o “Persone Fisiche” editabile e firmarlo. Alla prima richiesta di Centrale Rischi si consiglia di indicare nel Periodo richiesto “Ultimi tre anni”. Per le successive richieste si consiglia di barrare “Ultima data contabile”. È possibile chiedere che i dati di Centrale Rischi vengano consegnati all’indirizzo P.E.C. di un soggetto diverso dal richiedente (soggetto delegato alla ricezione, ad es. commercialista/consulente). In tal caso è necessario compilare il riquadro G;
  • Allegare una fotocopia leggibile del proprio documento d'identità valido (diretto interessato o soggetto legittimato) ed eventuale carta d'identità del delegato;
  • Inviare i file tramite PEC alla Filiale di Banca d’Italia territorialmente competente; 
  • Entro 5 giorni lavorativi, Banca d’Italia provvederà a inviare via pec un file in formato pdf.

Ogni quanto tempo posso richiedere una nuova Visura di Centrale dei Rischi?

La Visura di Centrale Rischi si aggiorna ogni mese e puoi richiederla a partire dal sesto giorno del mese.

Tutte le banche e gli intermediari finanziari devono inviare a Banca d’Italia la situazione debitoria aggiornata all’ultimo giorno del mese della propria clientela (entro il 25esimo giorno del mese successivo). Per ogni azienda segnalata, Banca d’Italia aggrega le segnalazioni dei singoli intermediari e le rende disponibili a partire dal sesto giorno del mese successivo (con un ritardo di 35-40 giorni).

Nella Centrale Rischi sono presenti i dati di istituti di credito europei/esteri?

Nella Centrale dei Rischi dei soggetti - non persone fisiche - vengono riportate le informazioni della Centrale Rischi Italiana e quelle delle Centrali Rischi europee aderenti.

I dati europei importati non sono armonizzati allo standard italiano e ciascuna Centrale dei rischi comunica le informazioni di cui dispone, raccolte sulla base dei criteri stabiliti nelle rispettive normative.

Posso caricare una Centrale rischi di 10 anni?

Si, ma il sistema leggerà solamente i dati degli ultimi 36 mesi caricati.

Posso visionare le informazioni di più di 3 anni fa?

Il sistema consente di visualizzare le informazioni solamente degli ultimi 36 mesi caricati.

Posso caricare una Centrale Rischi non recente?

Puoi caricare solo Centrali Rischi successive a gennaio 2012. 

Perchè è andato in errore il caricamento PDF?

Il caricamento del Pdf di Centrale Rischi può essere andato in errore per diversi motivi:

  • Il file caricato non è quello originale ricevuto da Banca d’Italia ma è stato modificato;
  • Il file caricato non è in formato PDF;
  • Il file caricato non è una Visura di Centrale Rischi;
  • Il file è di dimensioni superiori ai 15MB

Nel caso in cui il file sia andato in errore per un motivo differente da quelli elencati, si consiglia di contattare l'assistenza. 

Come ottenere il Bilancio XBRL?

Il bilancio XBRL è il formato con cui il bilancio deve essere depositato al Registro delle Imprese dalle società di capitali.
Il Bilancio in formato XBRL viene prodotto dai più comuni software gestionali, pertanto può essere richiesto al responsabile amministrativo anche per le società di persone che non devono depositare il Bilancio.

Il caricamento di Bilancio è andato in errore?

Il caricamento del Bilancio può essere andato in errore per diversi motivi:

  • Il file caricato è di una tassonomia troppo datata
  • Il file presenta l’estensione .p7m (firma digitale) non leggibile dal software

Nel caso in cui il file sia andato in errore per un motivo differente da quelli elencati, si consiglia di contattare l’assistenza.

 

ANALISI CENTRALE RISCHI

Come posso caricare ed ottenere l’elaborazione di Digital CR?

Per procedere con il caricamento automatico dei dati di Centrale Rischi:

  • Clicca sull’icona “Digital CR” presente nella barra in alto della pagina;
  • Trascina o Scegli il PDF della Visura Centrale Rischi, degli ultimi 3 anni, ricevuto da Banca d’Italia;
  • Clicca sul simbolo “Carica PDF” e successivamente “Conferma”.

Affinché sia garantita una corretta lettura dei dati di CR, il file pdf caricato deve essere quello originale fornito da Banca d’Italia via pec (e non una scansione) e dimensione non superiore a 15MB.

Il servizio di analisi della Centrale Rischi si valorizzerà automaticamente e sarà immediatamente disponibile.

Che intervallo temporale di Centrale Rischi devo chiedere per Digital CR?

Ti consigliamo di richiedere 3 ANNI di dati di Centrale Rischi per poter ottenere un’analisi completa sia sul web che nel report.

In aggiunta le banche e gli intermediari finanziari possono accedere ai dati di Centrale Rischi con profondità massima 36 mesi e i sistemi di rating da loro utilizzati si aggiornano mensilmente iniziando l’analisi sempre dal 36° mese precedente.

Come posso visionare la situazione per singolo intermediario?

Nel servizio Digital CR è presente nella barra laterale il Filtro Intermediario con l’elenco di tutti gli istituti di credito segnalanti.

Per visionare la situazione relativa al singolo intermediario:

  • Clicca su “Rimuovi tutti” per deselezionare tutti gli intermediari
  • Clicca sull’intermediario di interesse e in tal modo verranno aggiornate tutte le elaborazioni delle varie tab (sottopagine).

Dove posso trovare l’elenco degli sconfinamenti e possibili errate segnalazioni?

Nel servizio Digital CR è presente la sotto-pagina (tab) Resoconto anomalie che riporta il riepilogo di tutti gli sconfinamenti e di altre anomalie.

Nella pagina, a seconda del filtro per anno e intermediario, sono riportati gli sconfini registrati in tre differenti tabelle a seconda della tipologia di sconfino (da meno di 90 giorni, da più di 90 giorni, meno di 180 giorni, da più di 180 giorni) con l’indicazione della probabile errata segnalazione.

Nell’ultima tabella sono riportate le anomalie legate a utilizzi e garanzie volte ad individuare casi limite negli utilizzi (inutilizzo, sotto-utilizzo, utilizzi al limite e sovra-utilizzo) ed inefficienze delle garanzie (sproporzionate).

Cosa posso fare in caso di errata segnalazione?

In prima battuta puoi rivolgerti informalmente all’intermediario che ti ha segnalato e, se necessario, inviargli un reclamo scritto. Se l’intermediario non risponde o non sei soddisfatto della risposta, puoi presentare ricorso all’Arbitro Bancario Finanziario (ABF) o un esposto alla Banca d’Italia.

La Banca d’Italia non è responsabile della correttezza delle informazioni trasmesse alla Centrale Rischi dagli intermediari ma, quando riceve un esposto, approfondisce il caso e può chiedere agli intermediari di verificare la correttezza delle loro segnalazioni.

Come scaricare Report di Digital CR?

Nella barra laterale di ciascun servizio è presente il tasto “Download Report”.

Schiaccia il suddetto tasto e ottieni in pochi secondi il Report.

Il Report di Digital CR riporta, indipendentemente dal filtro per anno e intermediario selezionato, l’analisi a livello aggregato degli ultimi 3 anni.

Posso scaricare il report Digital CR relativo all’ultimo anno?

No, il report Digital CR si può scaricare unicamente con un orizzonte temporale di 3 anni.

Posso scaricare il report Digital CR per singolo intermediario?

No, il report Digital CR si può scaricare unicamente a livello aggregato con tutti gli istituti di credito.

 

ALLERTA INTERNA E ALLERTA INTERNA PLUS

Che cos’è il Digital Alert?

Il Digital Alert per controllo finanziario interno è la nostra web application che supporta tutte le aziende nell'“istituire un assetto organizzativo in funzione della rilevazione tempestiva della crisi dell’impresa” tramite l’analisi e il monitoraggio di indicatori segnaletici di natura quali-quantitativa (early warning), come imposto dal Nuovo codice della crisi d’impresa.

Il Digital Alert si basa su un approccio "forward looking", volto ad anticipare l’emersione delle problematiche dell’impresa, così da contenerne gli effetti negativi e pregiudizievoli.

Che cos’è il Digital Alert +?

Il Digital Alert +, composto da Digital Alert e Digital CR, consente di avere una visione completa dello stato di salute finanziaria in quanto permette, oltre al monitoraggio di indicatori segnaletici di natura quali-quantitativa (early warning), l'analisi della struttura degli affidamenti e della gestione finanziaria. Considerando congiuntamente le informazioni delle due elaborazioni è possibile indagare le cause di eventuali criticità emerse nel Digital Alert e relative ai dati di Centrale Rischi.

Che intervallo temporale di Centrale Rischi devo chiedere per Digital Alert e Digital Alert+?

E' necessario richiedere 3 ANNI di dati di Centrale Rischi affinchè i controlli automatici di Digital Alert sui dati andamentali forniscano risultati consistenti. In caso di Centrali Rischi relative ad un orizzonte temporale inferiore i risultati non potranno essere ritenuti attendibili.

In aggiunta le banche e gli intermediari finanziari possono accedere ai dati di Centrale Rischi con profondità massima 36 mesi e i sistemi di rating da loro utilizzati si aggiornano mensilmente iniziando l’analisi sempre dal 36° mese precedente.

Come posso ottenere un'elaborazione di Digital Alert o Digital alert plus?

Per ottenere un’elaborazione di Digital alert o Digital alert +:

  • Clicca sull’icona presente nella barra in alto alla pagina
  • Trascina o scegli il PDF della Visura di Centrale Rischi, degli ultimi 3 anni, ricevuto da Banca d’Italia
  • Trascina o scegli il Bilancio in formato XBRL
  • Clicca sul simbolo “Carica file” e successivamente “conferma”


Affinchè sia garantita una corretta lettura dei dati, il file pdf caricato della Centrale Rischi deve essere quello originale fornito da Banca d’Italia via pec (e non una scansione) e dimensione non superiore a 15MB e il Bilancio deve essere in XBRL cioè nel formato con cui deve essere depositato al Registro delle Imprese dalle società di capitali.

Perchè alcuni indicatori del bilancio presentano il simbolo di divieto?

Tali indicatori presentano il simbolo di divieto perchè non possono essere calcolati. Nel Bilancio in formato Abbreviato, infatti, non è presente il dettaglio dei debiti e crediti operativi e finanziari e ciò non rende possibile l’elaborazione di alcuni indici.

Posso spegnere un alert delle Valutazioni Automatiche?

In caso di criticità (Esito SI) rilevate nelle due tabelle delle Valutazioni automatiche e ritenute non compromettenti, è possibile effettuarne la “rettifica” (forzatura a stato “NO”) previa giustificazione.

Gli esiti automatici modificati dall’utente vengono segnalati con un riquadro arancione.

Per spegnere un alert delle valutazioni automatiche:

  • Schiaccia il tasto “Modifica” in alto a destra della tabella
  • Spegni l’alert SI, cioè trasformalo in NO, e inserisci una motivazione
  • Schiaccia “Salva” in alto a destra della tabella

Posso inserire un giustificativo?

Si, è possibile inserire un giustificativo per ognuno dei parametri delle sei macro-aree che compongono il Digital Alert, sia in caso di esito SI sia di esito NO.

Per inserire la spiegazione:

  • Schiaccia il tasto “Modifica” in alto a destra della tabella
  • Inserisci la motivazione nell’apposito spazio
  • Schiaccia “Salva” in alto a destra della tabella

I giustificativi inseriti saranno riportati anche nel Report finale del Digital Alert.

Come compilo il Questionario Qualitativo?

Il Questionario Qualitativo è costituito da quattro tabelle che rilevano le anomalie nei dati extra-contabili tramite il controllo di alcuni parametri. Per comodità gli esiti dei parametri del questionario sono pre-impostati a “NO”. In qualità di Amministratore o Responsabile Finanziario puoi valorizzare gli esiti a "SI" e al termine della compilazione di ogni singola tabella devi cliccare sul tasto "Salva". L’esito positivo o negativo selezionato può essere accompagnato da un giustificativo nella colonna “Spiegazione”.

Una volta compilato il questionario qualitativo, è possibile andare all’esito del Digital Alert e Approvare con firma.

Come posso ottenere la valutazione finale del Digital Alert?

Per ottenere l’elaborazione finale del Digital Alert:

  • Clicca sull’icona Digital Alert
  • Carica il pdf della Centrale Rischi e il Bilancio xbrl
  • Compila tutte le macro-aree del Questionario Qualitativo
  • Approva con firma e ottieni il Giudizio Finale del Digital Alert

Come faccio ad approvare il Digital Alert con firma elettronica?

Per ottenere il Giudizio Finale e procedere con l’approvazione devi aver valorizzato tutte le sei macroaree del Digital Alert. Per l’approvazione con firma elettronica:

  • Schiaccia APPROVA con firma nella tab “Esito Digital Alert”
  • Inserire email e cellulare e cliccare Inizio procedura di approvazione
  • È possibile scrivere il proprio nome, disegnarlo o caricare una firma in formato immagine e, dopo aver selezionato “salva e inserisci”,
  • Posiziona la firma dove si desidera sul report pdf in preview del Digital Alert e clicca Finalizza
  • Il sistema poi chiede di verificare il numero di cellulare fornito e di inserire il codice univoco ricevuto su tale dispositivo
  • Infine, una volta firmato, il sistema invierà all’indirizzo mail inserito il report del Digital Alert in formato pdf firmato con il Giudizio Finale.

Una volta approvato il Digital Alert non sarà più possibile modificare tale analisi.

Chi deve firmare il Digital Alert?

Il Digital Alert deve essere preferibilmente firmato dagli amministratori dell’azienda o revisori che possono incorrere in responsabilità civili e penali.

Il Digital Alert presenta una marca temporale?

Si, il report firmato in PDF riporta la data di quando è stato approvato e firmato elettronicamente il Digital alert. La marca temporale si può visionare anche nella parte web poichè ogni elaborazione viene salvata con l’indicazione della data, ed è consultabile dalla barra in alto della pagina Digital alert.

Posso ottenere il Giudizio finale senza approvare?

No, per poter ottenere la Valutazione Finale del Digital Alert è necessario Approvare con firma.

Posso lanciare un Digital Alert con solo CR o Bilancio?

No, per ottenere un’elaborazione di Digital Alert devi aver scelto o trascinato sia il Pdf della Centrale Rischi sia il Bilancio XBRL.

Ogni quanto posso lanciare un Digital Alert?

E' possibile elaborare il Digital Alert con frequenza mensile. Si consiglia di aggiornare il Digital Alert almeno con frequenza trimestrale.

Come posso scaricare il Report?

Nella barra laterale di ciascun servizio è presente il tasto “Download Report”.

Schiaccia il suddetto tasto e ottieni in pochi secondi il Report.

Il report riporta quanto valorizzato nella parte web, pertanto in caso di compilazione parziale del questionario qualitativo e/o mancata approvazione saranno riportati solo dati parziali.

In caso di approvazione con firma, il Report firmato verrà inviato alla mail inserita, mentre il Report non firmato sarà comunque scaricabile dall’apposito tasto.

 

SCORE MEDIO CREDITO CENTRALE

Cos’è il rating MCC?

MCC è il servizio web che consente di ottenere la valutazione del merito creditizio per l’ammissione al fondo di garanzia in conformità con le Disposizioni operative del Fondo di Garanzia per le PMI in vigore dl 15 marzo 2019.

Come ottengo un’elaborazione dell’MCC?

Per ottenere l’elaborazione di un MCC:

  • Clicca sull’icona “Digital MCC” presente nella barra in alto della pagina
  • Compila i campi obbligatori: Forma giuridica, Regime di contabilità e Settore
  • Inserisci la presenza di eventuali Pregiudizievoli Società e/o Pregiudizievoli Soci (nel caso di società di persone o ditte individuali)
  • Scegli se caricare il bilancio in formato XBRL o tramite file excel
  • Trascina o Scegli il PDF della Visura Centrale Rischi, degli ultimi 6 mesi, ricevuto da Banca d’Italia
  • Trascina o scegli il bilancio in formato XBRL o tramite l’apposito file Excel (scaricabile dalla pagina)
  • Clicca “Carica file” e successivamente “Conferma”

Che intervallo temporale di Centrale Rischi devo chiedere per Digital MCC?

E' necessario richiedere la Centrale rischi almeno degli ultimi 6 mesi per ottenere un’elaborazione di Digital MCC.

Posso lanciare un MCC con solo il Bilancio o la Centrale Rischi?

No, per lanciare il calcolo di Digital MCC è necessario il caricamento sia della Centrale Rischi sia del Bilancio in formato XBRL o con il modello Excel.

Sono una società di persone o ditta individuale non ho il bilancio XBRL, come faccio?

Puoi caricare, dopo averlo scaricato, l’apposito modello per il Bilancio in contabilità semplificata disponibile sulla piattaforma web (visibile in fase di caricamento).

Cosa significa “Non sono superati i controlli qualità”?

Il sistema effettua dei “controlli di qualità” sui dati di Centrale Rischi e Bilancio per verificare che non siano presenti errori d’inserimento dati o casi di esclusione ed indica gli eventuali controlli non superati.

Se compare il messaggio “Non sono superati i controlli qualità” (Un-rated), non sarà possibile ottenere la valutazione MCC.

Nel caso in cui il mancato superamento dei controlli sia dovuto ad un errore di compilazione del modello excel per il bilancio, si consiglia di controllare i dati del bilancio inserito e riprovare.

Dove trovo l’esito valutazione MCC?

L’esito valutazione MCC è visualizzabile nella tabella “Valutazione finale MCC” all’interno della tab Rating Fondo di Garanzia MCC.

Come inserisco gli eventi pregiudizievoli?

In fase di caricamento è possibile selezionare i pregiudizievoli a carico della società e, solo per le società di Persone o Ditte individuali, anche a carico dei soci.
Per ogni evento pregiudizievole è necessario selezionare la famiglia a cui appartiene e, in presenza di più eventi pregiudizievoli, è possibile aggiungerli cliccando +. Nel caso di più eventi pregiudizievoli appartenenti alla stessa famiglia, non deve essere inserito un solo pregiudizievole, ma è necessario aggiungerne tanti quanti gli eventi della stessa tipologia.

Cosa succede in caso di eventi pregiudizievoli?

La presenza del pregiudizievole “Fallimento e similari” determina la non ammissibilità del soggetto beneficiario finale (UN-RATED). La presenza di ogni altro pregiudizievole produce l’automatico declassamento della valutazione “integrata” di due classi di valutazione. In altri termini, la valutazione “integrata” viene spostata di due classi peggiorative fino a un massimo di 12.

Come scaricare il Report MCC?

Nella barra laterale di ciascun servizio è presente il tasto “Download Report”. Schiaccia il suddetto tasto e ottieni in pochi secondi il Report.

Il report riporta quanto valorizzato nella parte web.